San Vitale 122 – Fabio Blanco

Miniatura Blanco copertina

DESCRIZIONE

 

San Vitale 122 è la storia spietata di un ragazzo ribelle, insofferente alle regole sociali, il cui sogno è quello di diventare un regista cinematografico.
La sopravvivenza e un’esistenza problematica gli impongono di sbarcare il lunario nei modi più disparati possibili, non ha un soldo in tasca e per mantenersi e procurarsi il necessario inizia a lavorare come parcheggiatore.
Il suo motore sembra essere una rabbia cieca e incolmabile. Ma questo è solo quello che appare a chi si limita a guardare unicamente la superficie, perché nella narrazione del protagonista, seppur celata, è sempre presente la speranza nonostante la sua vita sia una lotta incessante contro l’arresa, contro il pregiudizio e contro ogni schema conformista.
Blanco ama giocare con la provocazione; la sua scrittura è spesso cruda, brutale e empirica, da cui emerge un realismo troppo spesso oggettivo, altre volte freddo e impersonale.
Il suo bulbo oculare cattura le immagini e le emozioni come una macchina da presa. Così l’autore apre uno “stargate” a nuove proiezioni scenografiche intime e inconfessate, riuscendo a cogliere l’incanto delle comparse, ignare di essere osservate.

Informazioni aggiuntive

Isbn: 978-88-94815-21-4
Anno di pubblicazione: 2017
Pagine: 142
Dimensioni: 15 x 21

12,90€

15 disponibili

Quantità
Descrizione prodotto

DESCRIZIONE

 

San Vitale 122 è la storia spietata di un ragazzo ribelle, insofferente alle regole sociali, il cui sogno è quello di diventare un regista cinematografico.
La sopravvivenza e un’esistenza problematica gli impongono di sbarcare il lunario nei modi più disparati possibili, non ha un soldo in tasca e per mantenersi e procurarsi il necessario inizia a lavorare come parcheggiatore.
Il suo motore sembra essere una rabbia cieca e incolmabile. Ma questo è solo quello che appare a chi si limita a guardare unicamente la superficie, perché nella narrazione del protagonista, seppur celata, è sempre presente la speranza nonostante la sua vita sia una lotta incessante contro l’arresa, contro il pregiudizio e contro ogni schema conformista.
Blanco ama giocare con la provocazione; la sua scrittura è spesso cruda, brutale e empirica, da cui emerge un realismo troppo spesso oggettivo, altre volte freddo e impersonale.
Il suo bulbo oculare cattura le immagini e le emozioni come una macchina da presa. Così l’autore apre uno “stargate” a nuove proiezioni scenografiche intime e inconfessate, riuscendo a cogliere l’incanto delle comparse, ignare di essere osservate.

Informazioni aggiuntive

Isbn: 978-88-94815-21-4
Anno di pubblicazione: 2017
Pagine: 142
Dimensioni: 15 x 21

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Scrivi la prima recensione per “San Vitale 122 – Fabio Blanco”