Anna Maria Bolletta

 

Anna Maria Bolletta nasce a Perugia, nella verde e ridente Umbria e si accosta recentemente alla poesia in modo del tutto spontaneo e inaspettato.

Semplicemente disponendo il cuore all’ascolto attivo della lettura poetica, sente nascere in sè il desiderio incontenibile di scrivere e sprigionare emozioni.

Per natura è una persona estremamente sensibile e dotata di grande capacità empatica, con notevoli capacità di ascolto e lettura introspettiva. Da questo si sviluppa la sua scrittura che va a scavare nell’anima per toccarla, con delicatezza.

Lavora come impiegata all’Università degli Studi di Perugia. Nel tempo libero ama dedicarsi alle attività sportive, soprattutto al trekking.

E’ impegnata operativamente nel volontariato di Aisla e coopera ad altre attività di ordine sociale attive nella sua città.