Ferruccio Capra Quarelli

 

Ferruccio Capra Quarelli nasce a Torino l’11 luglio 1955, padre di due figlie, si diploma al Liceo Linguistico di Torino e poi consegue, prima, una Laurea quadriennale in Lettere e una Laurea specialistica magistrale in Antropologia. Giornalista pubblicista ed ex Ufficiale in congedo dalle Forze Armate. Ha all’attivo diverse pubblicazioni: IL FERRO, IL SANGUE, IL FUOCO, romanzo breve edito nel 1991 e segnalato al Premio Città di Torino di quell’anno. Familismo amorale. Riflessioni su Miti, Figure e Simboli dell’ordine violento; articolo sul volume Estetica e Psiche, Editore Stampatori, Torino 2012, pp 107/125 (Pubblicazione con il contributo dell’Università di Torino, Filosofia e Scienze dell’Educazione). “Mimesi, sacrificio e civiltà” (tesi laurea in rete). Lavoro condotto sulla figura del Capro Espiatorio, primordiale figura legata all’ordine del Sacro e successivo sviluppo delle religioni, di un pensiero simbolico creatore di civiltà remote, passate, e ancora presenti. Inoltre è Docente UNITRE (Venaria Reale, provincia Torino) a.a. 2013 e 2014 di antropologia culturale. Donatore AVIS, medaglia d’oro. Attestato di Benemerenza III classe, 1ma fascia, Presidenza Consiglio dei Ministri, per attività connesse al sisma Abruzzo, nel 2010. Equitazione; cavaliere agonista, ancora in attività, disciplina salto ostacoli. Consulente presso il Collegio Toscano Periti Esperti Consulenti (validità giuridica su scala nazionale), ambito professionale Arti, Scienze, Tecniche.