Gabriele Sanzo

 

Gabriele Sanzo nasce ad Asti il 25 agosto 1995.
Perennemente indeciso, infatti non sa se scrivere questa biografia o meno.
Alla fine, sceglie meno.
Fin da quando ancora non aveva la barba, ovvero alla tenera età di 18 mesi, disegna compulsivamente su qualsiasi cosa.
Crescendo capisce che il disegno diventa un’ esigenza ed è l’unico metodo che ha per esprimersi al meglio.
Durante gli anni matura una passione per l’arte dell’illustrazione passando attraverso diversi mondi artistici quali la pittura, il fumetto, il teatro e la scrittura.
Lavora come illustratore Freelancer da diversi anni, pubblicando per libri e riviste importanti, dando anche vita a cover musicali di vari artisti.
Nel 2015 si classifica secondo al concorso ‘’Sunday painters’’ indetto dalla Stampa ad ‘’Artissima’’, vincendo il primo premio della critica dalla giuria.
Porta nel territorio piemontese diverse mostre sempre con temi e tecniche diverse. Organizza laboratori artistici per bambini e ragazzi in diverse librerie e biblioteche.
Si laurea all’accademia di belle arti nel 2019 con il massimo dei voti. Sempre in quell’anno (che è lo stesso in cui stiamo leggendo questa biografia) diventa docente alla scuola del fumetto di Asti, come insegnante del corso di illustrazione. I suoi allievi per la disperazione cambieranno abbandoneranno per sempre il disegno e si daranno al ballo, specialità salsa, ma all’amatriciana.
Decide di pubblicare una serie di racconti surreali/non-sense dal titolo ”Il buongiorno si vede dal mattino se non sei miope”, un libro leggero, per l’esattezza, 120 grammi.

Iscriviti alla nostra
NEWSLETTER!