Lorenzo Pesce

Lorenzo Pesce nasce il 13 febbraio 1948 a Ronco Canavese (To), da Margherita Geninatti Crich, casalinga, e da Carlo, carabiniere. Vive a Torino dal 1954. Frequenta il liceo D’Azeglio e nel 1966 si iscrive all’Università di Torino, Facoltà di Lettere Moderne. Si laurea nel 1971 ( dal 1968 lavora come supplente nelle medie, per mantenersi agli studi) in Storia medievale con una tesi sulla potenza economica dei vescovi di Ivrea tra il X e il XIII sec. Dal 1971 al 1985 insegna nella scuola media inferiore. Dal 1985 al 2007 (anno del pensionamento) insegna Italiano e Storia alle medie superiori. Per l’editrice Petrini collabora negli anni Ottanta alla realizzazione di un’antologia di italiano per la scuola media, (Casalegno, Monge, Nesta, Pesce, Soprattutto l’uomo). Negli anni Novanta per lo stesso editore raccoglie testi medievali per un libro di letture per la seconda media, “Le più belle storie del Medioevo” . Nel dicembre 2017 per Europa Edizioni pubblica il romanzo storico “Il fabbro, il templare e la reliquia”.