Maurizio Matassi

Maurizio Matassi è un autore torinese versato nelle ambientazioni di genere, prima di tutto fantasy e steampunk. Esordisce nel 2010 con un racconto di fantascienza breve e umoristico, Robot e sortilegi, nella raccolta “Robot ITA 0.1” pubblicata dall’Editrice Scudo di Bologna. Pubblica ancora, con la medesima casa, Leontyne, in cui fa la sua prima comparsa una super eroina da fumetto all’americana, ma dal sapore molto europeo, all’interno della raccolta E-Heroes, storie di super eroi europei. Questo personaggio fu in seguito selezionato per un progetto editoriale a fumetti, poi concretizzatosi nell’albo E-heroes, l’alba dei super villains della Cyrano Comics.
Nel 2014, nella convention “Vaporosamente” di Torino presenta la favola per ragazzi La bacchetta dei sogni, di marcata impronta Steampunk, poi resa disponibile in autopubblicazione. Da sempre appassionato di cucina, pubblica anche un piccolo manuale di ricette di epoca risorgimentale, Victorian Secrets.
Nel 2015 pubblica, ancora la Editrice Scudo, L’Alba di Kelheva, una raccolta delle sue migliori storie fantasy, caratterizzate dalla contaminazione con gli antichi miti etruschi.
Con i racconti Gli occhi dell’eternità e Ospite d’onore compaiono nella pubblicazione, di carattere benefico, “Penny Steampunk” del 2015, che include fra gli altri opere di Carlo Tonani e Augusto Chiarle; e si ripete nelle due edizioni successive, insieme ad autori del calibro di Bruce Sterling, nel 2016 con il racconto horror L’infezione, e nel 2017 con L’ultima caccia.