Michele Miglio - Letteratura Alternativa

Michele Miglio

 

Michele Miglio nasce ad Asti, il 23 marzo del 1970.

Il suo percorso di conoscenza delle piante e delle loro cure naturali risale all’età di cinque anni, quando suo padre lo coinvolse, portandolo con sé, presso un amico che si occupava di erboristeria, fitoterapia e rimedi alternativi.

Fin da piccolo, ha modo di imparare i vari utilizzi delle piante e i benefici che da esse se ne traggono, oltre all’importanza della natura.

Diplomatosi in masso fisioterapia presso l’Idiss, in seguito a un incidente stradale piuttosto serio, si rivolse a un amico per migliorare un quadro clinico abbastanza critico.

Visti i risultati ottenuti, con quei rimedi, decise di iscriversi a un corso triennale di Naturopatia, dove, nel frattempo, proseguì anche altri percorsi di studio.

I nuovi percorsi gli spalancarono le porte su mondi, fino ad allora, a lui conosciuti solo in parte.

Da circa un decennio, si dedica alle terapie naturali, valutando tutti gli aspetti umani.

Importante fu l’incontro, nel 2010, con il Professore Pantaleoni a Lugano, specializzato in cardiologia e farmacologia clinica e Fondatore della Facoltà di Farmacologia dell’Aquila, incontro che lo spinse a sviluppare un forte interesse nello studio degli effetti collaterali di molti farmaci; collaborando con il Professore Pantaleoni, studiò e diede origine a “farmaci naturali”  privi di qualsiasi effetto collaterale.

Esercita la sua professione nel suo studio di Asti e a Civita in provincia di Cosenza, con all’attivo duemilacinquecento clienti.

Nel 2019 gli viene dato il brevetto per una crema a uso topico per la psoriasi (grande novità in farmacologia), con il riconoscimento di “prodotto efficace”.

A oggi ha formulato oltre dieci prodotti, in attesa, anche questi, di brevetto.

Appassionato di lettura che riguarda la teologia, la religione, le piante sciamaniche, ha cercato nella sua narrazione di far congiungere la medicina e l’essenza che vive in ognuno di noi.

Il suo motto: “È la Natura che ci cura”.

Iscriviti alla nostra
NEWSLETTER!