Pandemia - Roberta Deciantis - Letteratura Alternativa
In offerta!

Pandemia – Roberta Deciantis

Pandemia_miniatura

DESCRIZIONE

Nel marzo del 2020, subito dopo l’inizio del lock­down, spinta dalla consapevolezza che il suo lavoro di psicologa ospedaliera sarebbe stato profonda­mente modificato da questa pandemia, decide di documentare il suo lavoro in ospedale.

Il saggio che ne deriva è caratterizzato da riflessioni e considerazioni sul significato psicologico di que­sta pandemia e su come il lavoro di psicoterapeuta presso una struttura ospedaliera si sia modificato e si modifichi progressivamente a causa del Covid -19. Dopo una breve introduzione sulla cognizione psico­logica dei legami e delle relazioni, quali aspetti fon­danti della struttura della personalità e penalizzati dalla pandemia, il testo si sviluppa come un diario che racconta storie di persone affette da Covid – 19 e loro familiari.

I “protagonisti” sono Luca, Sergio, Paola, Francesco e altri pazienti e familiari che sono stati trattati in psicoterapia sia per Covid – 19 che per altre pato­logie. Di loro viene narrata la storia, la paura della morte e l’isolamento. Di loro, viene raccontata la volontà di uscire dall’ospedale e riprendere una vita normale, che non sarà mai più la stessa. Si tratta co­munque di un testo divulgativo che non necessita di competenze in ambito psicologico, ma può attrarre l’interesse di qualsiasi lettore.

Il linguaggio della narrazione è diretto e a tratti informale, mutuato dal lavoro dell’autrice, di gior­nalista pubblicista e mette in relazione le storie e le sofferenze di questi pazienti Covid con pazienti affetti da altre patologie che negli anni ha segui­to in ospedale. Lo scopo è quello di trovare un filo comune che faccia emergere come dalla malattia e dal dolore si riesca a trarre un paradossale ma elevato beneficio psicologico, nonché la capacità di ridefinire il senso stesso della propria vita.

Il diario si estende in un arco temporale di un anno circa (dal marzo 2020 al gennaio 2021) e si con­clude con l’arrivo del vaccino e la somministrazione agli operatori sanitari.

**Questo libro è in preorder e acquistabile in una speciale anteprima (fino alla stampa) solo sul nostro sito.

Informazioni aggiuntive

Isbn: 978-88-31468-43-5
Anno di pubblicazione: Agosto 2021
Pagine: 128
Dimensioni: 15×21

14,99 

Quantità
Product Description

DESCRIZIONE

Nel marzo del 2020, subito dopo l’inizio del lock­down, spinta dalla consapevolezza che il suo lavoro di psicologa ospedaliera sarebbe stato profonda­mente modificato da questa pandemia, decide di documentare il suo lavoro in ospedale.

Il saggio che ne deriva è caratterizzato da riflessioni e considerazioni sul significato psicologico di que­sta pandemia e su come il lavoro di psicoterapeuta presso una struttura ospedaliera si sia modificato e si modifichi progressivamente a causa del Covid -19. Dopo una breve introduzione sulla cognizione psico­logica dei legami e delle relazioni, quali aspetti fon­danti della struttura della personalità e penalizzati dalla pandemia, il testo si sviluppa come un diario che racconta storie di persone affette da Covid – 19 e loro familiari.

I “protagonisti” sono Luca, Sergio, Paola, Francesco e altri pazienti e familiari che sono stati trattati in psicoterapia sia per Covid – 19 che per altre pato­logie. Di loro viene narrata la storia, la paura della morte e l’isolamento. Di loro, viene raccontata la volontà di uscire dall’ospedale e riprendere una vita normale, che non sarà mai più la stessa. Si tratta co­munque di un testo divulgativo che non necessita di competenze in ambito psicologico, ma può attrarre l’interesse di qualsiasi lettore.

Il linguaggio della narrazione è diretto e a tratti informale, mutuato dal lavoro dell’autrice, di gior­nalista pubblicista e mette in relazione le storie e le sofferenze di questi pazienti Covid con pazienti affetti da altre patologie che negli anni ha segui­to in ospedale. Lo scopo è quello di trovare un filo comune che faccia emergere come dalla malattia e dal dolore si riesca a trarre un paradossale ma elevato beneficio psicologico, nonché la capacità di ridefinire il senso stesso della propria vita.

Il diario si estende in un arco temporale di un anno circa (dal marzo 2020 al gennaio 2021) e si con­clude con l’arrivo del vaccino e la somministrazione agli operatori sanitari.

**Questo libro è in preorder e acquistabile in una speciale anteprima (fino alla stampa) solo sul nostro sito.

Informazioni aggiuntive

Isbn: 978-88-31468-43-5
Anno di pubblicazione: Agosto 2021
Pagine: 128
Dimensioni: 15×21

Additional Information

Dimensioni 21 × 14.8 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Pandemia – Roberta Deciantis”

Ti potrebbe interessare…

Iscriviti alla nostra
NEWSLETTER!